musica e spettacolo

Il giro del mondo in un giorno. Di musica.

14:50:00 Mo Werefox 0 Comments




I The Follow hanno cominciato stamattina il loro World Tour in a Day. Si tratta di una serie di concerti nell’arco di 24 ore, che vanno a toccare vari punti del globo. Qualcosa di realizzabile solo grazie a Second Life, naturalmente :-) D’altra parte, la commistione Real/Second Life è una costante nella loro attività musicale da un anno a questa parte. Il WTD toccherà land una land australiana, una brasiliana, una indiana e una statunitense. La tappa europea sarà in una land italiana, Astral Dreams, alle 22.00 di stasera.
Conosciutisi al liceo, i tre ragazzi di Columbia (Missouri, USA) ormai suonano insieme da quasi 20 anni e hanno all’attivo parecchi album e centinaia di concerti. Alla base di tutto una forte amicizia e quella che definiscono la loro “spiritual connection”. La loro musica è stata influnezata da U2, Radiohead, e Pink Floyd, i The Follow hanno suonato con artisti del calibre di Plain White T’s, Billy Corgan’s Zwan, & Gravity Kills.
La loro attuale attività concertistica, e il curioso ed entusiasmante WTD che stanno portando in giro per SL oggi, ha importanti risvolti ecologici: i ragazzi guidano una vettura ibrida per raggiungere gli studi di trasmissione, usano LED a risparmio energetico, hanno eliminato supporti di plastica come i CD e buste di carta distribuendo per via digitale i loro lavori. Per non parlare del fatto che la maggior parte dei loro concerti si realizza inworld, facendo risparmiare benzina pure al pubblico ;-)
Come recita lo slogan: Go global. Go Green. Go Global Green.
Mi piacciono, i ragazzi :-)

Per seguirli, oltre al concerto di stasera ad Astral Dreams:

http://www.thefollow.com/
http://thefollow.ning.com
http://www.facebook.com/thefollow


PS: ma secondo voi, chiudono pure il rubinetto mentre si lavano i denti?

(liberamente adattato da: http://astraldreamsclub.blogspot.com/)







Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le Cronache Virtuali anche in questa pagina.

You Might Also Like

0 commenti:

Lasciateci un commento, grazie!