arte

1/ Ricerca - L’arte in Second life / GALLERISTA / Simba Schumann

14:42:00 AlizaKaru 0 Comments

Questa intervista fa parte della ricerca sul campo di cui puoi leggere qui le finalità ed il modus operandi.


Nome e cognome Simba Schumann
Data di nascita 29 maggio 07
Nome galleria Arte Libera

Ti sei avvicinato all’arte in SL o già era parte di te in RL?
In rl sono musicista e ho una laurea umanistica. Ho lavorato per diverso tempo come giornalista in ambito musicale e adesso insegno. Sono da sempre appassionata di arte ma in rl non mi aveva mai sfiorato l'idea di aprire una galleria d'arte.

Che differenza c’è fra l’arte in RL e l’arte in SL?
Sono convinta che sl sia una straordinaria piattaforma di sperimentazione per nuove forme d'arte che utilizzano il campo digitale. Non so come si arriverà ad un riconoscimento anche in rl dell'arte nata in metaversi alla sl, ma sono convinta che al giorno d'oggi l'arte digitale sia un importante nuovo mezzo di espressione. Quindi non vedo nette separazioni.

E che differenza fra gli ambienti culturali di SL e di RL?
Sl offre possibilità nuove anche nella creazione degli ambienti culturali. Si può fare arte, in modo anche molto serio, giocando in una maniera completamente nuova. Spesso gli ambienti d'arte in rl sono poco frequentati da gente che non abbia una qualche formazione culturale "di supporto" alla visita, in sl si ha meno paura di avvicinare questi posti e magari di fare commenti che in rl riterrebbero troppo banali per essere espressi. Questo fa si che secondo me qui si possa davvero promuovere l'arte in maniera molto più alta. La mia galleria è nata appunto con l'idea che non si debba essere intellettuali per apprezzare un'opera d'arte, ma le cose belle possono davvero piacere a tutti, magari senza saper dire perchè. Per questo motivo Arte Libera è una specie di covo gitano, molto diverso dalle gallerie tradizionali rl. Inoltre sono convinta che in sl abbia poco senso riprodurre le stesse locations tipiche della rl. Qui si può giocare con la fantasia, ed è per questo che da novembre Arte Libera ha aperto Il Giardino di Arte Libera che è una sorta di giardino goticheggiante destinato a mostre, dove "fra antiche rovine, rose spinose e rovi, le opere d'arte prendono vita..."

L’organizzazione di eventi si discosta dalla RL?
Non particolarmente. Lavoriamo sulla ricerca di artisti, sulla promozione, sull'attenzione alle pubbliche relazioni, esattamente come si fa in rl. L'unica differenza è che, facendo tutto questo, solo ed esclusivamente per passione, siamo liberi davvero liberi di scegliere chi esporre. Non siamo obbligati a esporre qualcuno di cui non siamo convinti (magari anche solo per poco feeling personale), solo perchè è un artista noto o "che vende"

Dovrebbe esserci più interazione fra i due ambienti o è meglio che rimangano separati
Io credo nell'interazione fra i due ambienti. Credo che sl sia una parte della nostra rl e che quando fra rl e sl anche in arte si riescano a creare dei "ponti" si raggiunga qualcosa di davvero interessante.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le Cronache Virtuali anche in questa pagina.

You Might Also Like

0 commenti:

Lasciateci un commento, grazie!