arte,

I mille veli di La Baroque

23:58:00 Mo Werefox 0 Comments


La sua caratteristica è un uso sapiente delle textures, come mille veli che si frappongono fra l'occhio e il mondo, a rendere ancora più onirico un paesaggio evocativo di irresistibili solitudini. Queste sono anche le sue opere che preferisco, dotate di richiami macchiaioli più che impressionisti, benchè la sua produzione sia vasta e variegata. L'ho raggiunta per una breve intervista.
Mo Werefox: Nonostante io abbia visitato parecchie mostre che hai foto in giro per SL, so molto poco di te e poche notizie si trovano… Possiamo dire che a parlare di te è la tua arte, ma… solleviamo qualche velo? Posso rivolgerti qualche domanda? Prometto che non vado nel privato e non creo gossip ;-) So che sei appassionata di fotografia anche in RL, com’è che hai cominciato in SL?
La Baroque: Ho iniziato appena entrata in SL con la foto del profilo, qualche tramonto, foto di gruppo con amici...poi ho scoperto che esisteva un editor della fotografia e ho iniziato a sperimentare, all'inizio postavo le foto su Koinup (http://www.koinup.com/Baroque/works/) poi un amico mi ha proposto per una mostra ed eccomi qui! :)
Mo Werefox: Le tue opere hanno molto di pittura. Senza voler svelare segreti d’artista, usi una tecnica particolare?
La Baroque: Uso soprattutto texture, ne cerco in continuazione anche particolari come stoffe, carta, metalli, pergamene poi le mescolo insieme, le sfumo...a volte su una foto metto anche una ventina di texture. Amo soprattutto quelle anticate, screpolate...rendono "irreale una foto irreale" quasi onirica che sa di polvere, di antico.
Mo Werefox: Che cosa ti porta a scattare una foto? Cosa cerchi di catturare?
La Baroque: A volte parto da un colore e gironzolo finchè non trovo l'ispirazione, a volte da un soggetto ma il più delle volte me ne vado a spasso per SL e fotografo tutto quello che mi colpisce. A volte scatto una sola foto e già so come editarla, cosa tirarne fuori...altre volte faccio decine di scatti cambiando i settaggi e poi ci lavoro su. Tutto questo con calma e serenità...nel senso che io sono un'autodidatta, non ho pretese da "artista", è un bel passatempo che mi diverte e rilassa anche se ovviamente mi fa piacere che i miei lavori siano apprezzati.
Mo Werefox: Hai un prestigioso secondo posto al Burning Life Contest 2009. Ci dici com’è andata?
La Baroque: Era un contest indetto da un'artista di Burning Life e da Koinup che si intitolava "Second Life is burning"...io avevo una foto di una città in mezzo al mare infuocata dal tramonto, non mi convinceva molto ma non avevo tempo per farne altre, ho presentato "Cataclysm's skyline" che evidentemente è piaciuta più alla giuria che a me! :)
Mo Werefox: Ehm… ultima domanda, riguarda il tuo nick. Niente a che vedere con la serie manga? Società organizzata di criminali ecc..?
La Baroque: Mi era piaciuto Baroque e ci ho accostato La che non è un articolo ma sta per Laura, il mio vero nome, fino a poco tempo fa non sapevo neppure dell'esistenza del manga! :)
Beh... questo mi rincuora non poco... :-) Per chi vuole visitare la mostra di La Baroque in SL, espone all'Art Gallery di Astral fino a domenica 1 maggio.



.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le Cronache Virtuali anche in questa pagina.

You Might Also Like

0 commenti:

Lasciateci un commento, grazie!