arte,

L'onda (emotiva) anomala di Lita Menges

15:47:00 Mo Werefox 0 Comments


Ho fatto una chiaccherata con un'altra SL-artista, Lita Menges. La sua biografia dice:

"Lita Menges nasce su SL il 26 Aprile del 2007, da subito è affascinata dal mondo magico e dal potenziale creativo di questa Seconda Vita, inizia a lavorare come manager per varie land e apre un’attività rivolta alla programmazione, coordinazione e promozione di attività commerciali su SL: Visiv@Group. La sua passione per la fotografia e l'arte in generale l'ha portata in giro per il metaverso alla ricerca di spunti creativi, è da due anni ormai owner di RagDoll Graphic Art e si occupa di fotografia e arte digitale a 360° su SL e in RL, lavora per grandi brand italiani nel settore moda SL e per diversi top model e agenzie moda a livello internazionale. Ha al suo attivo diverse pubblicazioni su vari magazine virtuali e RL, non solo per la moda, ma anche e sopratutto per il "blending" attività che preferisce in quanto le permette di esprimersi a livello artistico e personale."

L'ho incontrata nella Galleria d'Arte di Astral Dreams, molto cordialmente ha tenuto corda alle mie farneticazioni e questo è il risultato...


Mo Werefox: Confesso di aver dato un’occhiata a RagDoll Graphic Art (il blog di moda che Lita Menges cura con Dadina Dosei e Angels Milena, N.d.R.) prima di venire a visitare la mostra che hai in questi giorni ad Astral Dreams. Mi aspettavo quindi di trovare anche qui ritratti di bellissime donne in mises eleganti, in linea con il tuo lavoro nella moda. Trovo invece creazioni assolutamente diverse, che mi fanno comprendere meglio quello a cui ti riferisci quando dici che “sono la manifestazione di una psiche complicata che spesso vive di contraddizioni e crea sull'onda di emozioni profonde”. Sono molto in vena di esplorazioni psichiche in questo periodo, quindi la tua osservazione ha stimolato il peggior lato della mia vena di reporter.... mi puoi dire qualcosa di più su queste contraddizioni, e quali emozioni ti spingono a creare?

Lita Menges: Vedi, anche il lavoro nella moda... io (come credo è normale che sia) non riesco a fare nulla se non mi sento emozionata, sia nel bene che nel male. I lavori che vedi qui sono molto personali, in ciascuno c'è uno stato d'animo, lo stato d'animo che non riuscivo in quel momento a esprimere in RL, allora l'ho buttato su ps

Mo Werefox: Ehm… ps sta per photoshop, immagino

Lita Menges: Yesse. Per quanto riguarda la moda il discorsa cambia leggermente... ma diciamo che se quello che mi commissionano non mi emoziona, allora il cliente dovrà aspettare che qualcosa in me cambi e mi faccia emozionare. Non so se mi sono espressa bene…

Mo Werefox: Benissimo, figurati.

Lita Menges: In realtà vedi sono moooolto volubile, adesso rido, fra due secondi piango… -.-'

Mo Werefox: Quindi questi quadri hanno una funzione quasi catartica.

Lita Menges: Si, alcuni sono liti con mio marito... altri con la mia famiglia... altri nostalgia di casa…

Mo Werefox: Oh..... cercherò di indovinare quali appartengono alla prima categoria

Lita Menges: (ride) Non credo sia difficile. Ma ci sono anche momenti belli :-)

Mo Werefox: Ci mancherebbe... :-)

Lita Menges: Ok, l'ammetto, faccio molto sotto un'onda emotiva anomala

Mo Werefox: l'onda emotiva anomala..... bello! Lo userò per il titolo. Eppure.... i tuoi lavori sono stati creati sotto l'onda di emozioni ma sembrano molto curati, ci lavori molto nel rifinirli?

Lita Menges: (ride) Anche qui è strano, di solito quando sono arrabbiata ci metto pochissimo, tutto viene immediatamente, tutto prende forma immediatamente. Quando sono triste piango e mi si scioglie il mascara, non vedo più nulla e ci metto di più (ride)

Mo Werefox: LOL. Senti, per quanto riguarda il blending, la tecnica che usi in molte opere.....

Lita Menges: heheh, la fusione…

Mo Werefox: Esatto. Consiste nel mescolare elementi che provengono da realtà diverse, nel tuo caso, giusto?

Lita Menges: Mah, se vuoi fare un'analisi psicologica diciamo che nella fusione (o blending) ci fondo pezzi di me che spesso credo siano nascosti bene ma che in realtà chi mi conosce becca subito.

Mo Werefox: mmm... un messaggio subliminale?

Lita Menges: anche, solo che spesso chi dovrebbe accorgersene non ci vede nulla (ride). Ehm… questo meglio non metterlo va’… Eppure alla base di tutto c'è l'amore, che faccia star bene o faccia star male, è sempre così. Poi, un po’ di tristezza, di incazzatura serve a sentirsi vivi. La verità è che forse sono io che sono "sanguigna". È che sono gemelli ascendente gemelli, ce lo vogliamo mettere, siamo in 4 qui dentro mica è facile mettersi d'accordo tutti!?

Mo Werefox: Caspita! A te servono almeno altri tre avatar, allora…

Lita Menges: hahahahah No, ti prego mi bastano gli IM di uno! E poi fidati, non è che la mia SL sia più tranquilla della RL

Mo Werefox: Se me lo dici tu ci credo, se non altro per tutte le cose che fai qui dentro :-)

Lita Menges: compreso lo shopping dici?

Mo Werefox: (spalanca gli occhi) Shopping? Trovi il tempo per fare pure quello? Ma LOL

Lita Menges: hihihih ^_^ Adoro fare shopping su SL


Qui la nostra chiaccherata si è allontanata un po’ da argomenti strettamente artistici, quindi la lista dei negozi preferiti di Lita la tengo per me. A voi invece i riferimenti per vedere i suoi lavori: La mostra di Astral Dreams (fino al 30 maggio)




Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le Cronache Virtuali anche in questa pagina.

You Might Also Like

0 commenti:

Lasciateci un commento, grazie!