arte,

La Venezia liquida di Fiona Saiman

09:12:00 Mo Werefox 0 Comments

Ancora per una settimana è possibile ammirare la mostra che Fiona Saiman ha portato ad Astral Dreams e che è dedicata a Venezia. Entrando nella galleria siamo inondati dai colori pastello dell’architettura veneta, amplificati dai riflessi dell’acqua e dalla sensibilità di Fiona. Immagini di gaia poesia, con solo un’eccezione – ed è quella che mi piace di più, lo confesso: Venezia 19, inquietante, oscura e deprimente come solo Venezia sa essere in certe livide giornate invernali, e ciononostante bellissima. Ma poiché altri hanno descritto meglio di me il lavoro di questa “artista-fotografa di virtual reporting”, come è stata definita, riprendo le parole di Giosuè Allegrini, critico d’arte RL, che aiutano ad entrare nell’anima di queste opere. Dice: “…l’immagine dunque carpita dal quotidiano viene modificata, rielaborata, a volte alterata con il semplice fine di eliminare il superfluo ridando così alla stessa una personalissima dignità, un vulcanico potere incantatore. Ne sono un esplicativo esempio le rappresentazioni pixel-grafiche di paesaggi suggestivi creati da questa artista. […] Come nel giardino delle Esperidi anche qui c’è una porta d’accesso, un varco sensoriale tra il reale e il fantastico, una prova d’iniziazione che bisogna superare per fendere la barriera ed aprire il passaggio. […]Come in un video evocato le immagini si susseguono e si rincorrono l’un l’altra, trasformandosi di fotogramma in fotogramma descrivendo ed impaginando le visioni e trascrivendo il tutto in formule magiche e simboli ermetici che servono a risolvere, attraverso l’impiego del virtuale, il concetto del vero e del verosimile di cui l’arte stessa è maggiore rappresentazione. Immagini che si presentano come spazi-superfici-oggetti in grado di suscitare in noi reazioni ottiche surreali e conseguentemente psicologiche (potete leggere l’articolo integrale in http://www.galleriaszczepanski.eu/?p=287 )".

Tuttavia, lo sapete che quando lavoro per i miei lettori non mi accontento mai, e quindi ho raggiunto la disponibilissima Fiona (ehm… disponibilissima dal punto di vista professionale, non fraintendete subito, ometti di SL… -.- ) per una chiacchierata. Brillante e gentile, con la rara virtù dell'umiltà, l'intervista con lei è stata un vero piacere. Eccola qui:


Mo Werefox: Tu dici che la passione per le foto in SL ti è nata subito. Ora, è vero che qualche snapshot ogni tanto lo facciamo tutti… ma non è che proprio tutti fanno poi mostre ed esposizioni ;-) Come hai fatto il salto?
Fiona Saiman: Il salto da fare solo snapshot alle mostre.. è stato "colpa" degli amici o di chi un po' se ne intendeva che mi ha spronato, non soltanto a metterle su flickr o koinup, ma di mostrarle anche IW. Ancora sono agli inizi, SL ha tanti mezzi che non conosco e voglio scoprire, non credò finirò mai d'imparare e questo mi affascina proprio.
Mo Werefox: E’ legato alla tua RL, sei fotografa o pittrice, oppure è un’attività nata e sviluppata esclusivamente in SL?
Fiona Saiman: Non è una passione di RL, o meglio non sapevo di avere questo"talento" d'inquadratura.. l'ho scoperto qua in SL e dopo averlo scoperto qui, adesso mi diletto a farlo anche in RL. Ma in RL non faccio mostre ed esposizioni ( magari!!).
Mo Werefox: Nella tua nota biografica dici di usare – e amare – la tecnica Wireframe. Senza svelare segreti professionali, puoi dirci di che si tratta?
Fiona Saiman: Non sono segreti professionali, e mi piace condividere quello che so con quanti son curiosi di sapere, detto questo è semplice: fai ctrl + shift+ R sulla tastiera.. e dimmi cosa vedi.. ehehe spaventoso? buffo? Ecco questa è la griglia di SL, il dietro le quinte, se usi l'editor avanzato dell'impostazioni atmosferiche e giochi sulle levette puoi colorare quei quadretti e farci cose carine.. si usa più sugli edifici ma puoi fare foto curiose anche con gli avatar. Ti metto una foto qui con un esempio di una foto usando gli Wireframe



Mo Werefox: Hai fatto anche una precisazione che mi ha incuriosito, dicendo che fotografi meno gli avatar rispetto ai paesaggi, o ad altri soggetti. Lo fai per un motivo?
Fiona Saiman: Perchè l'avatar è difficile, a me piacciono molto i primi piani.. ma un primo piano umano ha delle espressioni ...delle luci, qua anche se dai l'emoticon al volto dell'avatar rimane comunque uno scatto sempre uguale.. non posso trasmettere nessuna emozione. Ci ho provato sai? ma proprio non son capace!! Del resto se tutti riuscissero a fare tutto dove sarebbe il confronto? la varietà di stili?
Mo Werefox: Hai ragione :-) Senti, se fotografi paesaggi, allora vuol dire che giri molto… domanda da pettegolezzo: giri tutta sola?
Fiona Saiman: Se voglio fare esperimenti di scatti si giro molto sola.. è difficile trovare amici con cui condividere l'andare a giro a fare foto, a volte ci sto un sacco a decidere una luce o un'inquadratura.. a cercare uno scorcio che mi attira.. se ci si mette a chiacchierare in IM non si combina nulla, i miei lunghi silenzi mentre fotografo.. in pochissimi li han sopportati :O) Pero' non sempre sono sola, a volte giro non solo per le foto, mi piace stare con gli amici/amiche, se poi un posto è fotograficamente interessante mi prendo il landmark e ci torno in un altro momento.
Mo Werefox: Sei da un secolo in SL, quasi quattro anni sono moltissimi rispetto alla media degli italiani. Non ti sei ancora stufata?
Fiona Saiman: Se hai degli hobby molti amici, o condivisioni con altre persone non ti stufi, e cmq lavorando in RL anche su PC è facile vedermi spesso e pensare.."Ma fiona ha la residenza su SL?" lol
Mo Werefox: Che cosa ti tiene qui?
Fiona Saiman: L'amicizia sopratutto con persone davvero in gamba che ho conosciuto, qua, e che talvolta frequento anche in RL ( alcuni amici sono della mia stessa città). L'aiuto ai nuovi utenti. La passione per le mie fotine come le chiamo io :O)
Mo Werefox: Quali differenze oggi rispetto alla SL dei tuoi inizi?
Fiona Saiman: Se me lo chiedi nel campo della fotografia beh son entrata con la versione di SL 1.9 il sole era bruttissimo la grafica era pessima... se me lo chiedi in generale, c'era meno tribie fra gli utenti, non si parlava quotidianamente di copybot, truffe raggiri.. Di negativo posso dire c'erano meno eventi di qualità, contenuti meno interessanti. Non esisteva il Voice e io adoro chiacchierare in voice :O)) Il LAG c'è sempre stato, giuro!!! ;)
Mo Werefox: LOL! Un’ultima domanda, e torniamo alla mostra di Astral Dreams: perché Venezia?
Fiona Saiman: Quella laguna mi ha affascinato, certo mi dirai il mare c'è in molte sim.. è vero.. l'ho trovata per caso mi è piaciuta subito.. semplice raffinata molto realistica.. quei palazzi quei colori si sposavano bene con le prove di acqua e tramature diverse, e mi son fermata lì. Non ho scelto un soggetto preciso stavolta, ma l'effetto, la tecnica, il gioco dei riflessi, poteva essere qualsiasi città, ma ho trovato Venezia :O)

Forse no, forse non poteva essere qualsiasi città ;-)
Trovate i lavori di Fiona anche ai seguenti link:
http://www.flickr.com/photos/ziafio/

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le Cronache Virtuali anche in questa pagina.

You Might Also Like

0 commenti:

Lasciateci un commento, grazie!