arte,

I pixel selvaggi di Cullum Writer

00:32:00 Mo Werefox 0 Comments

Le sue foto sembrano tratte dalla natura selvaggia, e invece arrivano da paesaggi di pixel, tra l’altro ritoccati poco o niente: diretta espressione del suo talento. Sto parlando di Cullum Writer, fotografa brasiliana che espone alla galleria di Astral Dreams fino a sabato 9 ottobre. Cavalli, rami intrecciati, piume al vento, sembra di respirare l’aria fresca dei grandi spazi aperti e la verosimiglianza è impressionante, l’atmosfera quasi rarefatta, il silenzio diventa l’unico atteggiamento possibile di fronte ai ritratti della Grande Madre Terra.

Ha cominciato da poco la sua carriera in SL, nonostante le difficoltà linguistiche - ahimè, non parlo portoghese - l’occasione era troppo ghiotta per farsela scappare e quindi le sono corsa dietro per avere almeno qualche notizia in più su di lei e suo suo lavoro.
Ecco la traduzione, fedele come l’appuntamento con le mie interviste. Potevo lasciarvi senza? ;-)

Mo Werefox: Quando è iniziata la tua carriera artistica in SL?
Cullum Writer: La mia prima mostra in una galleria d’arte risale al gennaio di quest’anno (2010, N.d.R.), sono stata invitata ad esporre le mie foto da un amico che è gallerista all’Ice Caverns Gallery. Da quel momento ho sempre portato le mie mostre in giro, in diverse land artistiche.
Mo Werefox: Sei fotografa anche in RL?
Cullum Writer: In RL fotografo per hobby, non per professione. Ho imparato ad apprezzare la fotografia grazie a mio padre, che aveva un laboratorio fotografico in casa. Era talmente sorprendente vedere le immagini emergere dalla carta, mi divertivo moltissimo a guardarle da piccola.
Mo Werefox: Hai un metodo particolare per catturare le immagini?
Cullum Writer: Non ho un metodo particolare... semplicemente, quando qualcosa mi salta all’occhio la catturo con uno scatto. Non uso nemmeno programmi particolari per lavorare le immagini, solo Paintbrush talvolta, per un colore o una luce particolare.
Mo Werefox: I tuoi soggetti preferiti?
Cullum Writer: Anche qui, non ho particolari preferenze: che siano persone, paesaggi o scenari particolari, devono toccare le mie emozioni, così posso catturarle in una foto e mostrarle.

Beh, Cullum è tutta in queste parole: anima essenziale e semplice, bella come una foglia infiammata dall’autunno. Per chi volesse vedere altre fotografie oltre a quelle esposte, http://www.flickr.com/photos/53483099@N02/




.
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le Cronache Virtuali anche in questa pagina.

You Might Also Like

0 commenti:

Lasciateci un commento, grazie!