corso Machinima,

Il fascino di Second Life colpisce ancora...

18:56:00 AppleCaffe' 0 Comments

Per chi non lo sapesse ancora, dopo aver avuto un gran seguito con il blog che parla delle tecnologie innovative apple e non solo: applecaffe.net, abbiamo aperto un locale fisico, uno spazio reale scaturito da quello virtuale, un'associazione culturale in cui poter apprendere o sperimentare l'uso di queste nuove tecnologie (qui maggiori info). Durante uno dei vari corsi gratuiti che abbiamo organizzato, abbiamo chiesto ai soci intervenuti di esprimere le proprie preferenze per nuovi argomenti da trattare in un futuro incontro. Io immaginavo che avrebbero proposto un software specifico, qualcosa di piu' o meno recente o complesso da affrontare, e invece.... Mi chiedono di approfondire il discorso di facebook, imparare cos'e' twitter ecc. In effetti, molti di noi danno per scontato che il social newtork sia qualcosa di universalmente conosciuto o chiaramente comprensibile. Niente di piu' sbagliato: sono in molti a non essersi ancora mai affacciati in questo mondo, (e non necessariamente persone mature d'eta'). Per tanti motivi, mancanza d'attrattiva, mancanza di tempo, mancanza di voglia di imparare un linguaggio nuovo... Ora molte di queste persone si sentono quasi in dovere di fare questo "passo" e almeno iniziare a conoscere (se non proprio frequentare assiduamente) il mondo dei social network.
Cosi mi sono ritrovata a raccontare di quello che fu il primo vero boom tra i social network (nel 2006), prima ancora che Facebook spopolasse in tutto il mondo. Era un social molto piu' complesso del semplice spazio testuale di twitter, e piu' avventuroso della solita bacheca di facebook. Un mondo dove si usava non solo la vista, ma anche l'udito, potendo esplorare ogni dimensione di paesi creati dalla fantasia dei propri stessi abitanti, e conoscerne i residenti, parlando loro non solo tramite chat, ma colloquiando attraverso la propria viva voce, anche se per mezzo dei propri alter ego, gli avatar. Era Second Life, il mondo virtuale in cui io stessa fui conosciuta con l'identita' di Loren Merlin, la regista che con il sistema "Machinima" ha realizzato per 3 anni video e lungometraggi di cui si e' parlato anche in ambiente reale, in TV, sulla Rai. Il mondo Virtuale attirava ed entusiasmava quello reale, mescolandosi con esso e facendo sempre parlare di se'. Un mezzo di comunicazione multimediale all'ennesima potenza, la cui popolarita' venne offuscata solo con l'avvento di Facebook, che nella sua semplicita' di utilizzo (non richiedeva i requisiti tecnologici ultra avanzati necessari per Second Life) e nella sua velocissima diffusione, grazie al concept geniale di poter ritrovare i compagni di scuola e gli amici di un tempo, sposto' i riflettori quasi completamente su di se', spegnendoli (o quasi) da Second Life (che comunque esiste ancora, viva e vegeta).
Questa breve chiacchierata ha suscitato un interesse tale tra gli iscritti alla nostra associazione, che abbiamo deciso di organizzare al piu' presto un incontro per illustrare l'uso di questi sistemi, con particolare attenzione a Second Life.
Il fascino di Second Life ha colpito ancora....

You Might Also Like

0 commenti:

Lasciateci un commento, grazie!